28 ottobre 2016

I nostri fornitori

“Per essere unici, bisogna essere diversi.” – Coco Chanel – 

I nostri fornitori sono il cuore di Brambù. Li abbiamo scelti uno ad uno e, in molti casi, abbiamo diversi fornitori per più prodotti, perché ci piace variare, ci piace prendere il meglio da ognuno di loro. Raramente cerchiamo il prodotto perfetto per una ricetta, molto più spesso è il prodotto che ci colpisce e attorno al quale andiamo a costruire il piatto finale. Tutto questo senza mai mescolare troppi sapori, troppi ingredienti, perché se il prodotto è di qualità, parla al meglio da solo.

I nostri fornitori principali, ovvero coloro da cui prendiamo carne e pane, sono doppi, in Piemonte e in Veneto, le due regioni in cui maggiormente viviamo. Altri invece si trovano in altre regioni e ci hanno colpito talmente tanto, che non potevamo non farli salire a bordo! Le verdure vengono acquistate di volta in volta presso mercati contadini, spesso presso la città in cui viene organizzato l’evento.

Qui di seguito trovate l’elenco dei nostri fornitori principali:

Macelleria Tibaldi, Bra (Cn): appartenenti a famiglia di macellai, Davide e Dino hanno imparato l’arte di lavorare la carne dal padre, che a sua volta l’aveva imparata dal nonno e così via. Pur avendo due punti vendita distinti, ci riforniamo da entrambi per l’acquisto della Salsiccia di Bra, la regina di Brambù. Hanno un allevamento di proprietà della famiglia, dove viene allevata la Fassona Piemontese, una delle razze migliori per la produzione di carne di qualità. Gli animali vengono alimentati con mangimi studiati accuratamente assieme ad un veterinario, rispettando i loro fabbisogni naturali e senza l’aggiunta di integratori di origine chimica. Entrambe le macellerie fanno parte del Consorzio di Tutela della Salsiccia di Bra.

Panificio Visentin, Volpago del Montello (Tv): ricerca assidua delle farine migliori, sperimentazione quotidiana, amore per il proprio lavoro e voglia costante di migliorarsi. Questi ingredienti sono alla base del pane di Mirco, che non smette mai di stupirci con nuove proposte, come il pane al radicchio di Treviso o il pane alle patate e con costanti novità. Una garanzia per Brambù, che regala un tocco di magia in più alle nostre preparazioni.

Panetteria Fagnola, Bra (Cn): Gianfranco Fagnola è uno dei migliori panettieri non solo di Bra, ma d’Italia. Grande studioso delle farine, dei grani e delle loro proprietà, crea dei lievitati d’eccezione, divertendosi a provare sempre nuove ricette e a migliorarsi costantemente. Difficilmente dà ai suoi clienti due prodotti uguali, cerca di differenziarli e di studiarli appositamente per la persona che si trova davanti, perché cambiare è bello!

Macelleria da Valerio, Feltre (Bl): storica macelleria in quel di Feltre, Valerio da anni propone ai suoli clienti carne di qualità, deliziose ricette e l’immancabile Pastin, che spesso si diverte a modificare in base alla stagione, per esempio d’inverno lo trovate con il Radicchio di Treviso nell’impasto.

Soc. Agricola Borgoluce, Susegana (Tv): si tratta di una realtà più unica che rara, che abbraccia diverse produzioni, fatte tutte con professionalità ineccepibile e attenzione per l’ambiente. Dai vini, ai formaggi a base di latte di bufala, dalle carni alle farine, avendola qualità come comune denominatore. Le loro mozzarelle sono qualcosa di eccezionale, si sciolgono in bocca, per non parlare della carne di bufalo o del loro formaggio erborinato… Da quando li abbiamo conosciuti, pensiamo prima ai loro prodotti e, in base a quello, creiamo le nostre ricette!

Pesto Rossi dal 1947, Genova (Ge): Roberto Panizza è il re indiscusso del pesto! Mortaio alla mano, basilico, aglio, pinoli, pecorino, vederlo all’opera è un vero e proprio spettacolo. Simpatico, divertente, con tantissime idee in testa, è anche un grande amante dello street food, avendo creato da diversi anni una struttura itinerante per cucinare le famose trofie al pesto! Non solo produttore, ma anche ristoratore, ha vinto tantissimi premi a livello nazionale e internazionale, sempre a riconferma della sua indiscussa bravura. Chi assaggia il suo pesto, lo riconosce tra mille! Grazie alla curiosità di Roberto, abbiamo potuto far salire su Brambù il suo splendido pesto e abbinarlo alla Salsiccia di Bra, cruda o cotta, scoprendo un abbinamento decisamente vincente.

Azienda Agricola Prunotto Mariangela, Alba (Cn): conserve, confetture, sott’olii, sughi, per chi ama le salse e i condimenti, dolci o salati che siano, questa azienda fa al caso vostro! Dopo aver assaggiato diverse loro specialità, non abbiamo potuto resistere ai loro Pomodorini Soleggiati: si tratta di pomodori che vengono essiccati al sole in modo incompleto, per lasciarli ancora teneri, e che vengono poi messi sott’olio. La morbidezza, la consistenza, ma soprattutto il loro gusto è qualcosa di sorprendente. Questi pomodorini sono l’ingrediente immancabile del Patata Miller, il nostro panino vegetariano: gli regalano un tocco di magia pura.

De’ Magi – Alchimia de’ Formaggi, Castiglion Fiorentino (Ar): questa azienda non è esattamente di strada, ma dopo aver conosciuto Andrea non abbiamo potuto resistere alla sua storia e ai suoi formaggi. Andrea è un affinatore, ovvero colui che adotta i formaggi, regalando loro una seconda vita. Prende i formaggi da diversi produttori dislocati su tutto il territorio italiano, li porta poi presso la sua azienda e li valorizza, li caratterizza. Affinamento in grotta, stagionatura in anfora con foglie di fico, aromatizzazione con il finocchietto selvatico, per non parlare della sua linea di formaggi “spiritosi”, perché fatti con dei distillati (spiriti), l’elenco è infinito, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Per ora su Brambù abbiamo portato l’Antani, protagonista del Magi Burger e Pinetta, ingrediente fondamentale del Pastin Burger, ma questo è solo l’inizio!

Tuttovo, Rivoli (To): azienda in provincia di Torino, che produce delle salse biologiche eccezionali. Maionese, senape, ketchup, hanno davvero un gusto molto particolare, che vi farà presto desistere dal consumo di salse industriali. Delicate, mai aggressive, queste salse regalano un valore aggiunto ai nostri panini.

Papa dei Boschi, Lequio Berria (Cn): se parlate di nocciole in Piemonte, non potete prescindere da Josè Noè e dalla sua magica azienda, sita in un piccolo paesino del cuneese. Josè ha imparato l’arte della coltivazione delle nocciole dalla sua famiglia e con determinazione e amore ha proseguito questo mestiere. La Nocciola Tonda Gentile delle Langhe IGP ben si distingue dalle altre, sia alla vista, che al gusto ed è per questo che Papa dei Boschi la usa anche come base per una crema al cioccolato che causa una vera e propria dipendenza.